CENTRO SPORTIVO ITALIANO - COMITATO PROVINCIALE DI RAVENNA
Attività Sportiva

Attività sportiva adattata 2017-2018

Scopri tutte le nostre iniziative

Nel 2016 il CSI di Ravenna ha costituito il coordinamento dell’attività ludico-motoria e sportiva adattata al disabile intellettivo-relazionale che si prefigge di creare una rete di inziative per offrire un contesto sportivo strutturato.
Attività sportiva adattata 2017-2018

Servizio sociale e sportivo allo stesso tempo rivolto sia alle famiglie che agli operatori che lavorano nelle cooperative sociali, con iniziative di cultura e sensibilizzazione sul tema e testimonianze scientifiche dei progressi come modello da trasmettere e condividere.

Il progetto di coordinamento vuole utilizzare l’educazione motoria come sfondo integratore in cui ciascuno può mettersi in gioco attraverso il corpo e le sue potenzialità espressive, per risaltare le abilità di ognuno, evitando di mettere in evidenza, invece, il disagio individuale, per fare così della differenza la normalità.

Promuovere l’integrazione sociale delle persone con disabilità intellettivo-relazionale sostenendo la pratica sportiva regolare nei contesti di vita con la figura dell’Operatore sportivo per la disabilità e una fitta rete di collaborazioni territoriali, per sviluppare la capacità di proporre lo sport come valore educativo-sociale e come strumento per migliorare la qualità di vita.

Favorire lo scambio virtuoso di competenze sportive ed educative fra i vari soggetti per sviluppare la pratica sportiva dei disabili in contesti paritari, anche promuovendo gli sport orientati all’integrazione.

Garantire alle famiglie orientamento e supporto nella scelta dello sport e del contesto adeguati.

L’attività sportiva di squadra è lo strumento principe per la riuscita dell’inclusione sociale. Usufruendo dello stimolo la copartecipazione ai traguardi legati alla competizione, ognuno con le proprie potenzialità, può creare la cooperazione alla riuscita del risultato.

La possibilità di creare dei tornei, anche non competitivi, sprona anche i partecipanti al desiderio di creare “possibilità di vincere ma se non ci si riuscisse, che tutti tentino con tutte le loro forze”.
(E.K., 1968)

Attività Proposte

Diverse sono le iniziative ed i progetti avviati in questo primo anno di coordinamento dell’attività fisica adattata per disabili del CSI di Ravenna.

  • “Giocando senza frontiere” (grande evento)
  • “Oltre la Siepe” (grande evento)
  • Corso di qualifica per operatore sportivo per la disabilità
  • Percorsi ludico-motori
  • “Adesso Atletici”, palestra polisportiva
  • Iniziative con le Cooperative che operano nel mondo della disabilità (Cooperativa “La Pieve”)
  • Iniziative di pallavolo per disabili intellettivo relazionali in collaborazione con Sportabilia (ex AIAS Ruentes) e Cooperativa “La Pieve”
  • Torneo di Dodgeball adattato
  • Centro Estivo Ricreativo per disabili intellettivo-relazionali
  • Ginnastica dolce in acqua

Giocando senza frontiere

Giornata dedicata allo sport, al gioco e alla conoscenza reciproca: manifestazione sportiva per persone con disabilità promossa dalla cooperativa sociale La Pieve e dal CSI di Ravenna con il patrocinio dei Comuni di Ravenna e del Comitato Italiano Paraolimpico.

Oltre la Siepe

Dal 2005 il CSI di Ravenna organizza la più grande manifestazione nazionale di pallavolo con maggior numero di partecipanti per disabili intellettivo-relazionali svolto in collaborazione con la FISDIR (Federazione Italiana Disabili Intellettivo Relazionali, per la quale ha valenza di Campionato Nazionale) e il CONI, con svolgimento dal sabato mattina alla domenica pomeriggio nelle palestre di Punta Marina e Marina di Ravenna.

Corso di Qualifica per Operatore Sportivo per la Disabilità

Acquisizione di competenze specifiche di gestione ed organizzazione di attività motorie e sportive rivolte a persone con disabilità e alla loro inclusione.

Percorsi Ludico-Motori

Si tratta di proposte motorie, rivolte a ragazzi e giovani adulti con disabilità, che utilizzano lo sport come strumento fondamentale per l’educazione al movimento. In particolar modo, si vogliono promuovere le funzioni di movimento a tutte le persone con disabilità affinché il «corpo in movimento» diventi uno strumento educativo globale. 

“Adesso Atletici”, Palestra polisportiva

La “palestra polisportiva” è il nucleo funzionale dedicato alla promozione qualificata delle competenze motorie, cognitive e relazionali funzionali alla pratica sportiva, anche in contesto ordinario a minore o nullo grado di sostegno.

Acquisizione e perfezionamento delle competenze motorie, cognitive e relazionali funzionali alla pratica sportiva.

Iniziative con Cooperative e Associazioni che operano nel mondo della disabilità

Collaborazione attiva e continua tra il CSI di Ravenna e le cooperative sociali e le associazioni del territorio per organizzare, progettare e promuovere iniziative sportive a carattere educativo rivolte a ragazzi con disabilità con le quali sono attivi numerosi progetti rivolti al mondo della disabilità. 

Iniziative di Pallavolo per disabili intellettivo relazionali

Realizzazione di un corso di allenamento specifico per la formazione di una squadra di pallavolo di ragazzi con disabilità intellettivo-relazionale che vedrà la sua partecipazione alla manifestazione di Oltre la Siepe.

Torneo di Dodgeball adattato

Si propone di organizzare un torneo misto a tappe organizzato tra squadre formate all’interno delle cooperative sociali che aderiscono al progetto. Il regolamento della disciplina, adattato ai ragazzi coinvolti, è stato opportunamente studiato e modificato grazie alla collaborazione con il settore Dodgeball del CSI Nazionale. 

Centro Estivo Ricreativo per disabili intellettivo-relazionali

“CRE on the beach” è un centro educativo estivo sportivo e ricreativo proposto a bambini di età compresa tra i 4 e gli 11 anni, dal lunedì al venerdì full-time, nel periodo di chiusura delle scuole.

Ginnastica dolce in acqua

La Sezione di Ravenna dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla effettua per otto mesi l’anno, (due giorni a settimana per due gruppi di Soci), con l’ausilio di un Istruttore, cicli di ginnastica dolce in acqua per migliorare l’equilibrio,mantenere la muscolatura e le articolazioni attive.